Chip di memoria, una storia di cali dei prezzi e scarsa domanda

venerdì 22 maggio 2009 17:19
 

SEOUL (Reuters) - Il mercato dei chip di memoria si sta riprendendo dal periodo peggiore della storia di questo settore. Dopo due anni di flessione, i tagli alla produzione e segni di ripresa della domanda alimentano l'ottimismo.

I prezzi delle azioni dei produttori di Dram sono risaliti negli ultimi mesi, sulla scia della speranza che il peggio sia passato.

Ma i prezzi dei chip Dram, grandemente utilizzati nei personal computer, sono ancora di molto inferiori ai costi necessari per produrli.

Ecco cinque elementi fondamentali per l'industria delle Dram:

PREZZI

I prezzi medi delle memorie Dram sono crollati del 90% negli ultimi due anni, costringendo i fornitori a vendere i propri prodotti a prezzi inferiori ai costi di produzione.

Con le perdite che crescono per ogni chip venduto, i produttori di Dram hanno perso complessivamente sette miliardi di dollari nel 2008, stando ai dati diffusi dalla iSuppli.

Il prezzo a pronti per le Dram si aggira intorno a 1,20 dollari per gigabit, in crescita rispetto ai ribassi di 50 centesimi, riscontrati a novembre e dicembre, ma ben al di sotto dei circa 2 dollari che pagano i fornitori per produrre questi chip.

MERCATO IN CRISI   Continua...

 
<p>Chip DRAM in un mall di Taipei. REUTERS/Nicky Loh (TAIWAN)</p>