19 maggio 2009 / 07:10 / tra 8 anni

Vodafone accelera taglio costi dopo balzo oneri, conti in linea

<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Luke MacGregor (BRITAIN)</p>

LONDRA (Reuters) - Vodafone, leader mondiale della telefonia mobile per ricavi, ha deciso di premere l‘acceleratore sulla riduzione dei costi dopo aver aumentato gli oneri legati a svalutazioni a 5,9 miliardi di sterline a causa di problemi in Spagna e Turchia.

Vodafone, che oggi ha comunicato utili d‘esercizio e free-cash-flow in linea con le stime degli analisti, aveva annunciato a novembre un piano di risparmi per 1 miliardo di sterline allo scopo di mantenere costanti gli utili e aumentare la generazione di cassa in un contesto di mercato difficile. Adesso l‘obiettivo è di portarlo a termine al 65% nell‘esercizio 2009-2010.

L‘operatore mobile ha inoltre fornito le stime per il periodo 2009-2010, senza tuttavia indicare un obiettivo di fatturato dopo aver rivisto al ribasso questo target per ben due volte nell‘esercizio che si è appena concluso. Prevede che l‘utile operativo “adjusted” si attesti fra 11 e 11,8 miliardi di sterline e che il free cash flow risulti fra 6 e 6,5 miliardi.

Nell‘esercizio che si è appena concluso il gruppo ha visto il giro d‘affari aumentare del 15,6% a 41 miliardi di sterline con l‘Ebitda in crescita del 10% a 14,5 miliardi di sterline, due cifre entrambe in linea con le previsioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below