Lega Baseball Usa: brevetto impedirà partite gratis online

sabato 16 maggio 2009 13:32
 

CHICAGO (Reuters) - La Major League Baseball americana ha ottenuto un brevetto per una tecnologia che impedirà ad alcuni tifosi di poter vedere su Internet alcune partite locali, e che potrebbe aprire le porte alle leghe sportive americane per riuscire ad ottenere profitti dalla concessione dei diritti a società dei media.

Il mese scorso la MLB ha ottenuto un brevetto dio una tecnologia di geolocalizzazione online, un sistema che sua due o più metodi elettronici (come wireless e satelliti) per individuare la località di un utente, ha spiegato in una dichiarazione la Lega.

La richiesta del primo brevetto risale al 2004 ed il sistema potrà essere utilizzato per escludere dalla visione di partite in streaming dal vivo alcuni tifosi. La lega del baseball vuole impedire la ricezione agli utenti del mercato locale, come forma di protezione per i centinaia di milioni di dollari che i sui 30 club ricevono come diritti dalle reti tv locali come quella dei New York Yankees, Yes, o dei Boston Red Sox, Nesn.

"Questo è un chiaro esempio di come la necessità sia la vera madre dell'invenzione", ha detto Bob Bowman, amministratore delegato del ramo media del baseball nel corso di un'intervista. La Lwega ha riferito di avere altri 10 brevetti pendenti in attesa di registrazione, ma non ha precisato di quale tipo si tratti.

 
<p>Una partita di baseball. REUTERS</p>