Usa, Verizon Wireless venderà netbook Hp

giovedì 14 maggio 2009 12:40
 

NEW YORK (Reuters) - L'operatore di telefonia mobile Verizon Wireless, società formata dalla Verizon Communications e dalla Vodafone comincerà a vendere i netbook della Hewlett-Packard a partire dal 17 maggio, secondo un comunicato emesso dalla stessa Verizon Wireless.

Il netbook costerà 199,99 dollari (circa 146 euro), con uno sconto di 50 dollari e un nuovo contratto di attivazione di due anni con una tariffa per la banda larga, si legge nel comunicato.

Il computer avrà istallato il sistema operativo Windows Xp Home edition e peserà un chilo, ha annunciato la Verizon. La tariffa iniziale partirà da 39,99 dollari al mese.

Il mercato dei netbook, che si sta ancora sviluppando, è in continua crescita grazie alla partecipazione di aziende che provengono da tutto il settore tecnologico.

Operatori di telefonia mobile come AT&T si sono già rivolti a questo mercato, mentre la Nvidia, azienda che disegna processori grafici, la Qualcomm, che invece si dedica ai processori per la telefonia senza fili, e la Freescale Semiconductor hanno tutte progettato processori basati sull'architettura Arm, che possono essere usati nei netbook.

La britannica Arm Holdings è la società che vende le licenze per questa tecnologia di chip.

Il fenomeno dei netbook è esploso nel 2008, con ben 11,7 milioni di unità vendute. Un fenomeno guidato da aziende come Acer e Asustek Computer, che si sono lanciate immediatamente in questo nuovo mercato.

Quasi tutte le aziende che vendono pc offrono netbook basati sul processore Intel Atom, comprese Hewlett-Packard e Dell.

 
<p>Un'insegna di Verizon Wireless presso un negozio della societ&agrave; negli Stati Uniti. REUTERS/Rick Wilking (UNITED STATES BUSINESS)</p>