Sottotitoli anche italiani in ted.com, sito conferenze top

mercoledì 13 maggio 2009 17:25
 

MILANO (Reuters) - Un sito web straordinario concentrato di contributi intellettuali, con conferenze video di protagonisti particolarmente ispirati della scena mondiale dalla scienza, all'arte alla tecnologia, ha annunciato oggi il lancio di versioni sottotitolate, tra cui l'italiano, che permetteranno di seguirle anche a chi non conosce l'inglese.

E' quanto ha spiegato con una nota diffusa via email Chris Anderson, fondatore del progetto TED che con l'acronimo tecnologia- intrattenimento-design, e lo slogan "idee che val la pena di diffondere", da anni organizza conferenze di livello mondiale, video di non più di 18 minuti all'insegna della massima capacità divulgativa, da parte di figure di primissimo piano a livello internazionale, che da qualche tempo sono proposte anche sul web.

"La nostra missione è 'idee che val la pena di diffondere' ma 4,5 miliardi di persone non parlano bene l'inglese. Ecco perchè consideriamo l'annuncio odierno l'evento più importante di TED da quando abbiamo iniziato a mettere le nostre conferenze online", ha detto Anderson nella nota.

Anderson ha detto che il TED Open Translation Project consentirà a migliaia di traduttori volontari di utilizzare sottotitoli per mettere TED a disposizione delle loro comunità. "E non potrei essere più orgoglioso di quello che il nostro fantastico web team ha realizzato qui".

Quarantuno lingue, 284 traduttori, 308 traduzioni, di cui 19 quelle in italiano, Ted, nato nel 1984, conta sinora 384 videoconferenze in inglese che registrate nel corso degli anni sono state messe via via a disposizione sul web.

L'ex vicepresidente Usa Al Gore (anche con sottotitoli in italiano), il cantante degli U2 Bono, i fondatore di Google Larry Page e Sergei Brin sono tra i molti protagonisti delle videoconferenze, assieme a scrittori come Chris Abani, Isabel Allende e Dave Eggers, guru dell'hi tech e scienziati e artisti di fama mondiale.

Frattanto la partecipazione dal vivo alle conferenze annuali, in genere in località della California, è sempre più esclusiva. Prenotazione di anno in anno, duemila dollari l'iscrizione alla fondazione, modulo da compilare più altra quota di migliaia di dollari per prendere parte all'evento, consentito comunque soltanto a inviti.