Google prevede nuovi controlli da parte di autorità

venerdì 8 maggio 2009 12:44
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - L'amministratore delegato di Google Eric Schmidt ha detto di aspettarsi ulteriori controlli da parte di autorità di diversi paesi e che per questo la società sta prestando più attenzione alle sue strategie nell'affrontare alcune attività commerciali.

Schmidt ha anche detto ai giornalisti che non gli passa per la testa di dimettersi dal consiglio di Apple, anche se la Federal Trade Commission Usa sta indagando per accertare se i legami tra le due aziende violino le norme antitrust.

Schmidt, come l'ex amministratore delegato di Genentech Arthur Levinson, ha un posto in entrambi i consigli di amministrazione.

Schmidt ha detto che non considera Google ed Apple concorrenti diretti, e che si astiene quando vengono discussi argomenti potenzialmente concorrenziali.

Il consigliere generale di Google Kent Walker ha confermato notizie di stampa secondo le quali l'azienda ha una discussione aperta con la Ftc riguardante i due direttori in condivisione fra le due aziende. Ma ha anche detto che la legge fornisce una soluzione per gli azionisti che sono in due società, nei casi in cui non vi sia sovrapposizione di profitti.

"Quel che è cambiato è che siamo più attenti su quando e come fare cose che possono creare preoccupazioni di una parte", ha detto Schmidt ai giornalisti nella sede di Mountain View, California, in vista della riunione annuale degli azionisti. "Ma questo non ci ha impedito di farle", ha aggiunto Schmidt.

 
<p>Un logo Google. REUTERS/Robert Galbraith</p>