Usa, vertice avvocati-procuratori su omicidi legati a Craigslist

mercoledì 6 maggio 2009 13:55
 

NEW YORK (Reuters) - Gli avvocati di Craigslist si sono incontrati ieri con diversi procuratori legali dello stato per discutere di come bloccare le inserzioni nel sito di social networking riguardanti "servizi erotici", che sono stati collegati di recente ad una serie di omicidi.

La riunione svoltasi a New York ha visto la partecipazione dei procuratori generali di Connecticut, Illinois e Missouri.

Funzionari dello Stato hanno chiesto modifiche al sito-bazar attivo da 14 anni che produce oltre 20 miliardi di pagine viste al mese in 50 Paesi con uno staff di appena 28 persone.

Il popolare sito web, in cui gli utenti pubblicano inserzioni per posti di lavoro, mobili o appuntamenti, è finito nel mirino dopo l'omicidio lo scorso mese di una massaggiatrice di 26 anni che aveva pubblicato un'inserzione per i suoi servizi su Craigslist a Boston.

Philip Markoff, studente di medicina di 23 anni della Boston University, è accusato dell'omicidio. Markoff, soprannominato "Il killer di Craigslist", è anche accusato di aver aggredito e derubato una donna nel Rhode Island.

Il procuratore generale dell'Illinois Lisa Madigan, che ha partecipato alla riunione, ha esortato Craigslist a chiudere la sua sezione di "servizi erotici", dicendo che comprende inserzioni di prostituzione, ed a migliorare la sua capacità di tracciare la provenienza di contenuti illegali.

"La sezione dei servizi erotici di Craigslist non è nulla di più di un bordello su Internet", ha detto Madigan a Reuters. "Speriamo che riconoscano il problema e lo affrontino".

In una dichiarazione, il direttore di Craigslist Jim Buckmaster si è detto ottimista sul fatto di risolvere questi problemi "preservando gli aspetti benefici di Craigslist ... senza compromettere l'essenza dei valori americani di libertà di parola inseriti nella nostra Costituzione".

La società, in parte di proprietà dell'azienda di aste online eBay, ha iniziato a chiedere numeri di carta di credito e di telefono come verifica per alcune inserzioni. Di conseguenza, il numero di inserzioni "erotiche" è precipitato, hanno detto funzionari di Craigslist ed i procuratori generali.   Continua...

 
<p>Philip Markoff, lo studente accusato di omicidio di una massaggiatrice contattata su Craiglist. REUTERS</p>