Antitrust Usa indaga sui rapporti tra Apple e Google

martedì 5 maggio 2009 12:03
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - La Federal Trade Commission americana ha aperto un'indagine per verificare se le relazioni tra i vertici di Apple e Google violino o meno le norme antitrust.

Lo riporta oggi il New York Times, citando persone a conoscenza della questione,e aggiungendo che la Ftc ha già informato le due compagnie dell'inchiesta.

Il direttore generale di Google, Eric Schmidt, e l'ex amministratore delegato della Genentech Athur Levinson fanno parte del cda di entrambe le aziende. Secondo le norme antitrust americane, una persona non può essere ai vertici di due compagnie, se questo inibisce la competizione tra le due.

Né Google né Apple hanno rilasciato commenti in merito.

Le due aziende competono, direttamente o indirettamente, in diversi settori, tra i quali il mercato, costantemente in crescita, degli smartphone.

L'iPhone di Apple è stato un enorme successo per la compagnia ed è l'elemento chiave per le future prospettive di crescita della società con sede a Cupertino. Il sistema operativo di Google, Android, è utilizzato, invece, negli smartphone G1 della T-Mobile.

Inoltre, le due aziende sono entrambe grandi rivali del gigante dei software Microsoft.

Separatamente da questa inchiesta, il dipartimento di Giustizia Usa sta indagando su un accordo, a seguito di una class action, concluso da Google e che dà al motore di ricerca il diritto di trasformare in formato digitale e vendere intere biblioteche.

La scorsa settimana, il presidente americano Barack Obama ha nominato Eric Schmidt consigliere per il neonato Comitato scienza e tecnologia, un gruppo di 20 esperti che coopereranno per formulare politiche in settori dove la conoscenza di scienza e tecnologia risulta particolarmente importante.

.

 
<p>Un iPhone di Apple. REUTERS/Jayanta Shaw (INDIA)</p>