STM, forte perdita e calo delle vendite in primo trimestre

giovedì 30 aprile 2009 08:16
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - STMicroelectronics ha registrato una profonda perdita e un netto calo delle vendite nel primo trimestre, colpita dalla debolezza della domanda e dagli sforzi per ridurre le scorte invendute.

Il produttore di chip italo-francese ha detto ieri sera di iniziare a intravedere segnali di miglioramento negli ordini, ma è ancora troppo presto per dire quanto siano sostenibili.

STMicro ha riportato una perdita netta di 541 milioni di dollari, vale a dire di 62 centesimi per azione, rispetto a una perdita di 84 milioni, o 9 centesimi per azione, nell'analogo periodo del 2008.

Escludendo alcune poste straordinarie, come i 200 milioni di costi per la joint venture con Intel, STMicro ha perso 31 centesimi per azione nel primo trimestre, soltanto un penny sopra la cifra stimata dagli analisti.

I ricavi sono scesi del 33% a 1,66 miliardi, al di sotto delle attese per 1,74 miliardi.

Le vendite nei primi tre mesi dell'anno sono scese a tasso annuale sia nell'attività industriale che nel comparto che produce chip per il settore automotive, per i consumatori e per il mercato dei computer.