Qualcomm versa a Broadcom 891 milioni dollari in causa brevetti

lunedì 27 aprile 2009 10:10
 

NEW YORK (Reuters) - La società produttrice di chip wireless Qualcomm ha concordato di pagare alla rivale più piccola Broadcom Corp una somma di 891 milioni di dollari in quattro anni per chiudere una lunga controversia legale sull'utilizzo di brevetti teconologici.

Qualcomm, che ha perso diverse cause cruciali su violazioni dei brevetti negli ultimi anni con la società californiana di Irvine, Broadcom, ha annunciato ieri che effettuerà il primo versamento di 200 milioni di dollari a Broadcom nell'attuale trimestre.

Giovedì scorso, Qualcomm aveva ridefinito i propri profitti trimestrali all'ultimo minuto dicendo di avere in corso una trattativa avanzata per chiudere la causa con Broadcom, con la quale si sta dando battaglia su tre continenti dal 2005.

L'analista di Charter Equity Research Ed Snyder ha detto che è stato sensato da parte di Qualcomm chiudere un capitolo di incertezza legale anche se il pagamento da effettuare è consistente per Qualcomm, che gli analisti prevedono presenterà un bilancio trimestrale al 27 aprile con 2,35 miliardi di ricavi.

"Sta costando chiaramente molto caro a Qualcomm ma è meglio per entrambe le aziende agire. E' una vittoria per Broadcom", dice Snyder.

L'accordo mette fine ad una causa tra le due aziende che comprende violazioni di brevetti denunciate da Broadcom in un procedimento contro Qualcomm davanti all'International Trade Commission ed un tribunale di Santa Ana, California.

 
<p>La sede di Qualcomm a San Diego. REUTERS/Mike Blake (UNITED STATES)</p>