EBay ha in mente spin-off di Skype attraverso Ipo

mercoledì 15 aprile 2009 10:23
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - EBay intende disfarsi della sua divisione Skype, sostenendo che il servizio di telefonia sul Web non è in linea con il resto delle attività della compagnia.

EBay ha detto ieri che sta lavorando a un'Ipo per Skype entro la prima metà del 2010.

Due persone vicine a eBay dicono che la società di aste online potrebbe chiedere oltre 2 miliardi di dollari per Skype. Ma alcuni analisti dubitano che possa valere così tanto sul mercato.

EBay, che ha sede a San José, ha acquisito Skype nel 2005 per 2,6 miliardi, nella più importante acquisizione della sua storia.

"Crediamo che gestire Skype come una compagnia a sé stante sia il modo migliore per esprimere al meglio il suo potenziale", ha spiegato in una nota John Donahoe, diventato Ceo di eBay l'anno scorso.

Nonostante eBay abbia annunciato l'intenzione di operare uno spin-off di Skype trasformandola in una compagnia indipendente, due fonti vicine alla società parlano di un'apertura alla vendita di Skype.

I co-fondatori di Skype, Niklas Zennstrom e Janus Friis, hanno contattato recentemente diverse società di private equity, tra cui Kohlberg, Kravis, Roberts & Co, Providence Equity Partners ed Elevation Partners, nel tentativo di fare un'offerta congiunta per la divisione, secondo quanto riferito da persone vicine alla vicenda.

 
<p>L'AD di EBay Meg Whitman in una conferenza stampa a Bruxelles. REUTERS/Francois Lenoir</p>