Fallite trattative tra Ibm e Sun Micro sul prezzo dell'offerta

lunedì 6 aprile 2009 10:48
 

NEW YORK (Reuters) - Le trattative di Ibm per l'acquisizione della più piccola rivale nella produzione di computer e software, Sun Microsystems, si sono interrotte ieri dopo che Sun ha rifiutato l'offerta da 7 miliardi di dollari di Ibm.

Lo ha riferito una fonte vicina alla vicenda.

Il fallimento dei negoziati, se definitivo, avrà probabilmente un impatto negativo sulle azioni di Sun, dato che un'acquisizione era vista come necessaria alla sopravvivenza per la compagnia di Silicon Valley, che sta perdendo quote di mercato.

Un accordo avrebbe anche aiutato Ibm ad essere più competitivo contro rivali come Hewlett-Packard.

La fonte, non autorizzata a parlare pubblicamente delle trattative, ha dichiarato che Sun non giudica adeguata l'offerta di Ibm di 9,40 dollari per azione e che non è chiaro se le trattative riprenderanno.

"Sun adesso è come un prodotto danneggiato", ha detto Peter Falvey, di Revolution Partners. "Se Ibm ha analizzato la situazione in profondità e non ha giudicato positivo quello che ha visto, cosa potrebbe significare questo per i potenziali acquirenti?"

Un portavoce di Ibm non ha rilasciato commenti, mentre non è ancora stato possibile raggiungere un portavoce di Sun.

Alcune fonti avevano riferito a Reuters il mese scorso che Ibm era in trattative esclusive per l'acquisto di Sun. Sabato scorso, una fonte aveva riferito che Ibm aveva abbassato la sua offerta a 9,50 dollari per azione da 9,55 dollari e che era probabile l'annuncio di un accordo questa settimana.

 
<p>La sede di Sun Microsystems a Santa Clara, in California. REUTERS/Robert Galbraith (UNITED STATES SCI TECH BUSINESS)</p>