Spazio, navicella russa arriva su Stazione internazionale

sabato 28 marzo 2009 16:12
 

MOSCA (Reuters) - Gli astronauti della navicella spaziale russa Soyuz TMA-14 hanno effettuato oggi un approdo manuale alla Stazione spaziale internazionale a causa di un guasto sistema automatico, secondo quanto riferito dalla missione di controllo russa.

A bordo della navicella, partita giovedì dalla base di Baikonur in Kazakistan, c'è anche il miliardario americano Charles Simonyi.

Nato in Ungheria, Simonyi, 60 anni, ha fatto fortuna sviluppando software alla Microsoft e ora è entrato nella storia come il primo turista che si è recato in viaggio nello spazio per due volte.

L'astronauta russo Gennady Padalka, capitano del viaggio, è stato costretto a effettuare un approdo manuale, secondo quanto riferito a Reuters dal portavoce della missione, Valery Lyndin.

 
<p>Il decollo della navicella russa Soyuz TMA-14 a Baikonur in Kazakistan, gioved&igrave; scorso. REUTERS/NASA/Bill Ingalls/Handout</p>