Solare, Siemens compra quota in italiana Archimede Solar Energy

martedì 24 marzo 2009 11:21
 

MILANO (Reuters) - Il colosso Siemens entra con una quota del 28% nel capitale di Archimede Solar Energy, società del Gruppo Angelantoni Industrie attiva nel segmento delle tecnologie per il solare termodinamico.

Lo annuncia una nota senza dare dettagli finanziari e ricordando che Archimede è l'unico produttore al mondo di tubi ricevitori solari a sali fusi per le centrali del solare termodinamico, tecnologia sviluppata dall'Enea. In questo campo la società aveva costituito lo scorso anno anche un consorzio con vari partner, tra cui Techint.

Siemens è leader di mercato nelle turbine a vapore per centrali solari a concentrazione e la combinazione delle due tecnologie punta ad aumentare l'efficienza degli impianti riducendo i costi di produzione.

Secondo stime Siemens al 2015 il mercato delle centrali solari termodinamiche farà segnare una crescita annuale a due cifre e avrà un valore complessivo oltre i 10 miliardi di euro.

Nelle centrali solari termodinamiche la concentrazione attraverso specchi parabolici dell'energia solare provoca il riscaldamento di un fluido - miscela di sali fusi - la cui energia termica è accumulabile e in grado di produrre vapore, attivare le turbine e generare elettricità.