Nell'era di Google Maps errore 600 ettari in carte metrò Milano

mercoledì 18 marzo 2009 16:22
 

di Roberto Bonzio

MILANO (Reuters) - Nell'epoca delle rilevazioni satellitari, delle esplorazioni virtuali di altri pianeti e di Google Maps, che permette zoomate precise su tutta la superficie terrestre, le stazioni della metropolitana di Milano espongono cartine in cui un'area di seicento ettari risulta spostata di diversi chilometri rispetto alla sua reale posizione. Un errore macroscopico, che persiste a otto anni dalla prima segnalazione all'Azienda Trasporti Milano.

E' quanto ha accertato Reuters a proposito del Parco Nord, l'area di verde attrezzato compresa fra i comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Bresso, che nelle mappe piccole dei collegamenti interurbani esposte nelle stazioni è stato invece collocato a nord del Parco di Monza, in piena Brianza.

"Siamo consapevoli dell'errore e saranno sostituite. Verranno rimosse perché il servizio provinciale è cambiato. Prima venivano fatte da noi ma non è una piantina del servizio. Ora in quell'area ci sono diversi gestori e verranno per questo rimosse", ha detto a Reuters un portavoce dell'Azienda Trasporti Milano a proposito delle mappe, che risultano firmate "progetto grafico DA, centro per il disegno ambientale/Milano" e sono datate 2005.

Lo stesso errore era stato segnalato nel 2001, quando diversi giornali milanesi avevano ripreso la notizia con la foto della cartina sbagliata. Anche allora l'Atm aveva assicurato che le cartine sarebbero state sostituite.

"Abbiamo segnalato più volte all'Atm imprecisioni nelle mappe in metropolitana che riguardano il nostro parco. Ma senza esito", dice a Reuters Riccardo Gini, direttore del Parco Nord

"Non si capisce inoltre perché nelle loro mappe, a differenza di altri parchi, il nostro compaia come un'indistinta macchia verde, mentre sarebbe un servizio prezioso per la cittadinanza segnare i principali percorsi che lo attraversano", aggiunge il direttore, ricordando che da poco, ad esempio, è stata aperta la passerella a nord che consente a chi attraversa Parco Nord di raggiungere Cusano Milanino e di lì il parco agricolo del Grugnotorto-Villoresi.

PIU' PRECISI I CARTOGRAFI DEL SETTECENTO

Proprio il cuore della Lombardia fu teatro nel Settecento di un'impresa nel campo della cartografia considerata di portata storica per la sua precisione.   Continua...

 
<p>La cartina del metr&ograve; di Milano con il Parco Nord collocato a nord di Monza, a diversi chilometri dalla reale posizione alla periferia di Milano. REUTERS</p>