Samsung Elec e LG Display prevedono un 2009 difficile

venerdì 13 marzo 2009 12:53
 

di Marie-France Han e Rhee So-eui

SEOUL (Reuters) - Samsung Electronics e LG Display, due delle maggiori compagnie tecnologiche sudcoreane, si preparano a un anno molto difficile e rimangono caute su una ripresa a breve termine per il settore.

La domanda dei consumatori di gadget elettronici è crollata mentre l'economia scivola in una recessione che ha già colpito gli Stati Uniti e gran parte dell'Europa, inibendo la domanda anche nei mercati emergenti, un tempo resistenti alla crisi.

"I paesi sviluppati potrebbero registrare una crescita negativa quest'anno", ha detto Lee Yoon-woo, vice presidente e AD di Samsung, al meeting annuale con gli azionisti.

"E' atteso un calo della domanda in alcuni dei principali settori di crescita della nostra compagnia", ha aggiunto, riferendosi in particolare a televisioni e cellulari.

Samsung, primo produttore mondiale di chip di memoria e schermi ai cristalli liquidi, ha annunciato a gennaio la sua prima perdita netta trimestrale, a seguito di difficoltà nel settore delle memorie.

Anche LG Display, secondo produttore mondiale di schermi ai cristalli liquidi (Lcd), fa prospettive caute sul settore.

"Quando i produttori di Taiwan aumenteranno nuovamente la produzione, potrà rendersi necessario un altro taglio per noi", ha detto ai giornalisti l'AD Kwon Young-soo a margine dell'incontro annuale con gli azionisti della compagnia.

"I prezzi non scenderanno ulteriormente, ma è difficile prevedere che salgano", ha detto Kwon.

La compagnia è tornata quasi al pieno livello d'attività recentemente, dopo aver ridotto sensibilmente la produzione l'anno scorso, ma molti si aspettano nuovi tagli quest'anno se i concorrenti taiwanesi aumenteranno ancora la produzione, ha aggiunto Kwon.

 
<p>Alcuni schermi Samsung. REUTERS/Vivek Prakash (</p>