Antitrust, Ue proroga scadenza repliche Microsoft al 21 aprile

mercoledì 11 marzo 2009 15:34
 

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione Europea ha prorogato al 21 aprile il termine entro il quale Microsoft dovrà rispondere alle accuse di aver ostacolato la concorrenza legando il suo browser web Internet Explorer ai sistemi Windows.

La proroga è stata concessa dopo che il gigante americano dei software aveva chiesto più tempo, ha riferito oggi Jonathan Todd, portavoce della Commissione.

La commissione, che assicura la concorrenza nei 27 stati dell'Unione europea, aveva formalizzato le accuse contro Microsoft il 15 gennaio, sostenendo che la compagnia aveva infranto i regolamenti Ue abusando della sua posizione dominante. L'esecutivo Ue aveva concesso alla compagnia otto settimane per rispondere.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Rick Wilking (UNITED STATES)</p>