Tlc, da Autorità 2,8 mln di multe a operatori, a Telecom 536.000

martedì 24 febbraio 2009 12:38
 

ROMA (Reuters) - L'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni ha inflitto a Telecom Italia una multa da 536 mila euro e a Vodafone una sanzione da 1,68 milioni di euro per violazione delle norme a tutela del consumatore e sulla portabilità del numero.

Lo si legge in una nota del Garante in cui vengono motivate sanzioni a diversi operatori di telefonia per un totale di 2,804 milioni di euro.

La multa a Vodafone è così suddivisa: 1,44 milioni "per aver illegittimamente ostacolato le richieste di trasferimento di utenti verso operatori concorrenti" e 240 mila euro "per aver utilizzato in modo improprio i dati dei clienti che avevano chiesto la portabilità del numero verso un altro operatore".

I 536 mila euro di multa a Telecom Italia sono attribuibili a "diverse violazioni della normativa a tutela dei consumatori: 240.000 euro per aver utilizzato in modo improprio i dati dei clienti che avevano chiesto la portabilità del numero verso un altro operatore; 180.000 euro per aver addebitato servizi a sovrapprezzo non richiesti; 116.000 euro per il mancato raggiungimento degli obiettivi di qualità stabiliti per l'anno 2007, sia per quanto riguarda il tasso di malfunzionamento delle linee di accesso più alto del dovuto, sia per i tempi di riparazione dei guasti superiori a quelli previsti".

Altri 348 mila euro di multa vanno a Opitel "per aver attivato servizi non richiesti ad utenti che si ritrovavano, senza saperlo, ad essere clienti della società", spiega il Garante.

Per la violazione della normativa sui servizi a sovrapprezzo il Garante ha inflitto una sanzione anche a Bt Italia e a EutElia da 120 mila euro a testa.

 
<p>Il logo di Telecom, immagine d'archivio. REUTERS/Stefano Rellandini ( ITALY )</p>