Videogiochi, vendite Usa restano forti nonostante crisi

venerdì 13 febbraio 2009 10:30
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Le vendite di software e hardware per videogiochi negli Stati Uniti sono cresciute a gennaio del 13% rispetto a un anno prima, e in testa alla classifica dei più venduti ci sono la console Wii e la portatile Ds di Nintendo. Lo ha reso noto ieri la società di ricerche di mercato Npd.

I dati indicano che nonostante gli Usa siano nel pieno di una brutale crisi economica, i consumatori continuano a spendere in videogiochi.

Le vendite totali del settore nel mese sono salite a 1 miliardo e 330 milioni di dollari, dice Npd.

Le vendite di giochi sono cresciute del 10% (giungendo alla cifra di 676,6 milioni di dollari) , quelle di hardware del 17%, mentre gli accessori hanno registrato un rialzo dell'11%.

La Wii continua a essere un successo, con quasi 680mila console vendute in un mese, mentre la Ds ha venduto più di 510mila esemplari.

Microsoft ha venduto 309mila console Xbox 360 Sony invece ha piazzato 203mila PlayStation 3.

Sono di Nintendo anche i tre videogiochi più venduti a gennaio: "Wii Fit," "Wii Play" e "Mario Kart Wii".