Pioneer taglierà altri 10.000 posti, lascia settore tv piatte

giovedì 12 febbraio 2009 11:18
 

TOKYO (Reuters) - Pioneer Corp uscirà dal business dei televisori a schermo piatto e taglierà altri 10.000 posti di lavoro in vista della perdita record di 1,4 miliardi dollari che segnerà nel bilancio annuale.

L'abbandono del business delle tv a schermo piatto, in cui Pioneer recita un ruolo di nicchia, avverrà entro marzo 2010.

La società inoltre sta valutando un'alleanza nei lettori ottici nell'ambito della ristrutturazione dell'intero business che la porterà a focalizzarsi maggiormente sul settore dell'elettronica.

Per ciò che riguarda i tagli, 6.000 riguarderanno dipendenti a tempo indeterminato, 4.000 lavoratori a tempo o a contratto.

Questi tagli si aggiungono ai 5.900 già effettuati tra marzo e dicembre del 2008.

 
<p>Uno stand con in mostra dei televisori al plasma Pioneer a Tokyo . REUTERS/Toru Hanai (JAPAN)</p>