Infineon, trimestre in rosso, vede prosecuzione calo domanda

venerdì 6 febbraio 2009 10:45
 

FRANCOFORTE (Reuters) - Infineon si aspetta che il consistente calo della domanda che ha già pesato sull'ultimo trimestre prosegua anche in quello in corso.

Il produttore di chip tedesco ha annunciato oggi una perdita operativa nel primo trimestre dell'esercizio (ottobre-dicembre) di 102 milioni di euro e vendite in calo del 24% a 830 milioni.

I risultati sono migliori delle attese degli analisti interpellati da Reuters, che in media si aspettavano una perdita operativa di 146 milioni e una flessione del fatturato del 26%.

Il titolo è indicato in calo del 9% in avvio.

Infineon ha detto che è difficile fare previsioni per l'anno e anche per il trimestre in corso, ma ha comunque preannunciato un calo di circa il 10% dei ricavi da attività ordinarie nel secondo trimestre rispetto al primo.

Infineon, che possiede il 77,5% di Qimonda, ha spiegato anche di aver aumentato accantonamenti e riserve per eventuali perdite derivanti dai 195 milioni di insolvenza di Qimonda. La controllata dovrebbe essere deconsolidata nel secondo trimestre del 2009.

 
<p>L'amministratore delegato di Infineon Peter Bauer. REUTERS/Michael Dalder (GERMANY)</p>