5 febbraio 2009 / 10:46 / tra 9 anni

Ibm si allea con Google su software per la salute

<p>Un passante davanti a una grande insegna dell'Ibm. REUTERS/Hannibal Hanschke (GERMANY)</p>

(Reuters) - Ibm si allea con Google su un software per trasferire i dati da dispositivi medici personali remoti in Google Health e altri registri personali (Phr). Lo ha annunciato oggi la stessa Ibm.

I pazienti saranno in grado di scambiare informazioni sulla salute con i loro medici e altri servizi sanitari professionali in tempo reale usando il software di Ibm.

“Una volta immagazzinati in un Phr, i dati possono essere ancora condivisi con medici e altri membri del servizio sanitari a discrezione dell‘utente”, si legge in una nota.

Google Health, che è stato lanciato lo scorso maggio, consente agli utenti di immagazzinare, gestire e condividere online i propri referti medici e le informazioni personali sulla salute.

“La nostra partnership con Ibm aiuterà sia fornitori che utenti ad ottenere accesso ai dati in modo molto semplificato e automatizzato”, spiega Sameer Samat, direttore di Google Health, nella nota.

Ibm compete con società come Hewlett-Packard, Microsoft e Oracle.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below