Telecom Italia, resta congelata opzione in Telecom Argentina

giovedì 29 gennaio 2009 10:47
 

BUENOS AIRES (Reuters) - L'antitrust argentina (Cndc) ha ribadito che la struttura azionaria di Telecom Argentina, controllata Telecom Italia, non dovrà subire cambiamenti fino a quando non verrà stabilito se l'ingresso di Telefonica nella società italiana crea problemi di concorrenza nel mercato locale.

La Cndc ha respinto un ricorso di Telecom Italia contro la decisione, di quasi un mese fa, che impediva alla società italiana di esercitare l'opzione di acquisto sulla quota della famiglia Werthein. Telecom Argentina è controllata da Telecom Italia e dalla famiglia Werthein attraverso la holding Sofora Telecomunicaciones.

Ieri l'amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè, ha incontrato a Buenos Aires il presidente argentino Cristina Fernandez Kirchner per discutere la vicenda.

"Hanno analizzato la situazione di Telecom Argentina e la composizione degli azionisti", dice una nota di ieri dell'ufficio di presidenza argentino. Questa analisi è stata effettuata perché l'antitrust nazionale teme che la partecipazione di Telefonica in Telecom Italia possa creare problemi di concorrenza, aggiunge.

Il governo argentino ha privatizzato la società di telecomunicazioni negli anni 90. La zona Nord del Paese è stata affidata a Telecom Argentina, quella Sud a Telefonica.

Telecom Italia detiene il 50% di Telecom Argentina. Il 48%, su cui la società italiana ha un'opzione, è in mano a "W de Argentina Inversiones".