Allarme di esperti Ue: rischio sordità con MP3 a tutto volume

mercoledì 28 gennaio 2009 18:14
 

BRUXELLES (Reuters) - Possono arrivare a dieci milioni i giovani europei che rischiano danni all'udito a causa di lettori Mp3 ascoltati a volume troppo alto. E' quanto ha denunciato l'organismo dell'Unione Europea che si occupa di rischi sanitari.

Ascoltare lettori MP3 o altri apparecchi digitali ad un volume troppo alto per lunghi periodi può causare la perdita di udito e ronzii, ha detto La Commissione scientifica per i nuovi pericoli sanitari individuati.

L'organismo sostiene che il 5-10% degli utenti di Mp3 rischiano una perdita irreversibile dell'udito ascoltando un'ora al giorno ad alto volume tutti i giorni per cinque anni. Non ci sono cure individuate al momento per la perdita di udito ed il ronzio, ha detto la commissione nel suo rapporto.

"Siamo sinceri, abbiamo di fronte una catastrofe se non si fa qualcosa subito", ha detto Stephen Russell dell'Anec, gruppo che si occupa della tutela della salute dei consumatori.

La conferenza organizzata dalla Commissione europea a Bruxelles, ha discusso di possibili misure preventive di questi danni alla salute, come avvisi lampeggianti sugli schermi a limiti al volume massimo degli apparecchi.

La Commissione ha detto che esaminerà la possibilità di intervenire sul problema.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Yuriko Nakao</p>