Stm in forte perdita nel trim4, taglierà 4.500 unità in 2009

mercoledì 28 gennaio 2009 08:23
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il produttore di chip franco-italiano STMicroelectronics pensa di tagliare 4.500 posti di lavoro nel 2009, nel tentativo di ridurre le spese per 700 milioni di dollari dopo risultati trimestrali deludenti.

La maggiore società di chip europea, sulle orme del suo maggiore cliente Nokia che la scorsa settimana ha annunciato utili peggiori delle attese, si aspetta di registrare nel primo trimestre ricavi tra 1,5 e 1,85 miliardi di dollari, al di sotto del consensus e in calo del 40% rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente.

La società ha registrato nel quarto trimestre una perdita netta di 366 milioni di dollari, vale a dire di 42 centesimi per azione, contro un utile netto di 20 milioni, 2 centesimi per azione, di un anno prima.

Escludendo i costi di ristrutturazione e per altri impegni, la perdita è stata di 57 milioni, o 6 centesimi per azione, contro un utile di 255 milioni, o 27 centesimi per azione, dell'anno precedente.

Gli analisti si aspettavano utili per 4 centesimi per azione.

 
<p>Il produttore di chip franco-italiano STMicroelectronics pensa di tagliare 4.500 posti di lavoro nel 2009, nel tentativo di ridurre le spese per 700 milioni di dollari dopo risultati trimestrali deludenti. REUTERS/Yuriko Nakao</p>