Sony annuncia possibile perdita 2,9 miliardi dollari

giovedì 22 gennaio 2009 13:06
 

TOKYO (Reuters) - Sony ha annunciato che potrebbe registrare una perdita operativa di 2,9 miliardi di dollari in quest'anno fiscale a causa del calo della domanda e del rafforzamento dello yen ed ha presentato nuovi passi nella sua ristrutturazione per rivitalizzare le attività del settore elettronico.

La perdita operativa sarà la prima da 14 anni, evidenziando i problemi sempre più grossi di una società che nei lettori musicali portatili è ben dietro l'iPod di Apple, nei videogiochi a Nintendo e sta perdendo soldi nel settore degli schermi piatti.

"Sony ha bisogno di un'ulteriore ristrutturazione, non solo per tagliare i costi ma anche per rilanciare le sue operazioni negli affari", dice Naoki Fujiwara, found manager di Shinkin Asset Management.

Sony ha anche detto che sta valutando il consolidamento della sua produzione di tv in Giappone in un solo impianto, terminando produzione e progettazione in un altro. Prevede inoltre di tagliare del 30% il numero di dipendenti in tutto il mondo nel settore di progettazione tv.

L'azienda consoliderà inoltre le risorse nel campo delle batterie e degli schermi medi e piccoli a cristalli liquidi, con tagli a stipendi di direttori e manager.

Già il mese scorso Sony aveva annunciato un piano di ristrutturazione con la chiusura di cinque o sei impianti e una riduzione di 16.000 posti globalmente tra dipendenti a tempo pieno ed a contratto .

Un taglio delle sue previsioni sugli utili era largamente previsto, ma la dimensione del ribasso è molto maggiore rispetto a quanto in precedenza riportato dai mezzi di informazione.

 
<p>Alcune fotocamere digitali Sony. REUTERS/Kim Kyung-Hoon</p>