Web,capolavori del Prado sotto la lente di Google Earth

martedì 13 gennaio 2009 19:09
 

MILANO (Reuters) - Le lacrime che solcano i volti nel dipinto "La deposizione" del fiammingo Rogier Van der Weyden e le articolate figure nel "Giardino delle Delizie" di Hieronymus Bosch. Questi e altri dettagli che potrebbero sfuggire all'occhio umano, o che non potrebbero essere apprezzati a causa della distanza da cui lo spettatore è costretto ad osservare un quadro, potranno essere ammirati da tutti grazie alla pioneristica iniziativa di Google che, in collaborazione con il museo del Prado di Madrid, ha reso disponibili su Google Earth in alta definizione 14 opere d'arte esposte al museo.

Tra queste, il "Cavaliere con la mano sul petto" di El Greco, il "3 di maggio" di Goya, ma anche "L'Annunciazione" di Beato Angelico, capolavori fotografati ad altissima risoluzione, con una definizione di ben 14.000 milioni di pixel.

"Il Prado è il primo tempio dell'arte al mondo a portare alcune opere delle sue collezioni su Google Earth", si legge in una nota diffusa da Google.

L'iniziativa di Google Earth prevede anche modelli in 3D che consentono di muoversi per le stanze del museo come se ci si trovasse davvero all'interno dell'edificio.

Per accedervi, una volta scaricato Google Earth, basta selezionare 'palazzi in 3D' dal pannello a sinistra dell'interfaccia di Google Earth e digitare 'Prado' nella finestra di ricerca 'in volo'. Si verrà istantaneamente trasportati dentro il museo del Prado in 3D, dove basterà cliccare su un'icona per vedere le opere.

Per saperne di più: earth.google.it/tour.html

 
<p>Pagina iniziale del motore di ricerca sul web Google. REUTERS/Mark Blinch</p>