Skype si lancia sempre più sul mobile, appoggia Android

venerdì 9 gennaio 2009 12:09
 

di Sinead Carew

LAS VEGAS (Reuters) - Skype, che ha aiutato miriadi di utenti a ridurre i costi delle loro telefonate a lunga distanza grazie alle chiamate via Internet, si sta lanciando massicciamente sul settore della telefonia mobile, e ha annunciato anche il proprio sostegno al telefono Android di Google.

Mentre consumatori e aziende stanno cercando i modi per ridurre i costi in un quadro economico debole, Skype sta ampliando il proprio software per consentire di effettuare chiamate da oltre 100 modelli di telefono cellulare, tra cui quelli che funzionano col sistema operativo Android.

La maggior parte degli operatori di telefonia mobile, tuttavia, ancora non hanno consentito l'accesso di Skype, una controllata di eBay, sui loro telefoni, per timore di veder ridotti i loro profitti se gli abbonati dovessero preferire le chiamate via web al loro servizio regolare in voce.

Comunque, anche questo aspetto sta cambiando mentre la popolarità di Skype è in crescita, ha detto in un'intervista il responsabile operativo Scott Durchslag.

Per esempio, l'operatore mobile 3 Uk, proprietà di Hutchison Whampoa, ha registrato un forte ricorso al suo servizio Skype per cellulari.

"In passato gli operatori pensavano che fossimo qualcosa di diabolico", ha detto Durchslag a Reuters in un'intervista realizzata ieri sera presso la Consumer Electronics Show in corso a Las Vegas. "Ora ci sono operatori che stanno venendo da noi".

La società, che alla fine del terzo trimestre vantava 370 milioni di utenti registrati, ha detto che il suo software Skype Lite funzionerà anche coi cellulari che usano il sistema Java o il Windows Mobile di Microsoft.

Durchslag ha detto che la crisi economica sta aiutando e non danneggiando Skype, dato che i consumatori cercano alternative meno care. Anche i clienti business, che sono stati più lenti ad adottare Skype, ora cercano di usarlo per diminuire le spese.   Continua...

 
<p>Un modello di telefono che funziona con Skype REUTERS/Richard Chung</p>