Papa chiede liberazione di suore italiane rapite in Kenya

venerdì 26 dicembre 2008 16:24
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Il Papa Benedetto XVI ha chiesto oggi la liberazione delle due suore italiane rapite da oltre un mese e mezzo in Kenya, e più in generale di tutti i sequestrati in America Latina, Medio Oriente e Africa.

Maria Teresa Olivero, 60 anni, e Caterina Giraudo, 67 anni, sono state sequestrate il 10 novembre scorso da un gruppo armato a El Wak, nel nord del Kenya, e sarebbero state trasferite nella vicina Somalia.

Nonostante siano passate diverse settimane, il motivo del sequestro resta ignoto, hanno detto sia le autorità italiane che quelle keniote. L'Italia ha chiesto al Kenya di non intervenire militarmente per liberare le due religiose, che appartengono al movimento contemplativo missionario "Padre de Foucauld".

"Il Signore... tocchi il cuore dei rapitori e conceda quanto prima a queste nostre sorelle di essere liberate per poter riprendere il loro disinteressato servizio ai fratelli più poveri", ha detto oggi il Pontefice dopo l'Angelus.

Il Papa ha invitato i fedeli a non "dimenticare i numerosi sequestri di persone in altre parti del mondo di cui non sempre si ha chiara notizia: penso ai sequestrati sia per motivi politici che per altri motivi in America Latina, in Medio Oriente, in Africa".

 
<p>Papa Benedetto XVI benedice la folla di piazza San Pietro durante l'Angelus, 26 dicembre 2006. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>