Sparge panico su YouTube: ho avvelenato pappe. Rischia carcere

venerdì 19 dicembre 2008 12:25
 

NEW YORK (Reuters) - Un newyorkese di 43 anni si è dichiarato colpevole di aver pubblicato dei video su YouTube in cui afferma di aver organizzato l'avvelenamento di milioni di confezioni di cibo per bambini con l'intento di uccidere.

Anton Dunn, 43 anni, si è autodefinito "Trashman", e ha detto di aver voluto diffondere la minaccia nel commercio interstatale. Rischia ora fino a cinque anni di carcere, secondo quanto ha riferito il legale il vice procuratore Lev Dassin.

Dunn ha postato un primo video, in cui indossa una maschera nera, il 20 aprile del 2008, e ne ha fatti seguire altri due, uno il 24 luglio e l'altro il 27 dello stesso mese.

"Nel video, dal titolo 'gerbersbabyfoodalert', Dunn afferma che dipendenti Gerber sotto sue direttive abbiano avvelenato milioni di vasetti di pappe per bambini Gerber, nell'intento di uccidere i bimbi che le avessero ingerite", ha detto Dassin in una nota.

"Dunn ha comunicato poi che era 'troppo tardi' per fare qualcosa sui cibi avvelenati perché ormai questi erano già giunti ai consumatori", ha detto.

Gerber, di proprietà della Nestle Sa, che ha base in Svizzera, non ha trovato prove a sostegno di una manomissione dei cibi.

Dunn verrà processato il prossimo 20 marzo.

 
<p>Chad Hurley e Steve Chen, co-fondatori di YouTube. REUTERS/Philippe Wojazer (FRANCE)</p>