18 dicembre 2008 / 13:23 / 9 anni fa

ASML vede minori ricavi in trim4 e taglio personale oltre 10%

AMSTERDAM (Reuters) - ASML, leader mondiale nel settore delle macchine per i chip, ha annunciato di aver rivisto al ribasso l‘outlook sui ricavi per il quarto trimestre del 2008.

La società olandese prevede anche un taglio di oltre il 10% del personale e la chiusura degli impianti per quattro settimane nel primo semestre del 2009, a causa di un brusco calo degli ordini.

Intorno alle 11,10 il titolo cede il 3,05% alla borsa di Amsterdam.

“Noi non abbiamo mai visto prima un calo così brusco e importante della domanda dei nostri macchinari, frutto della riduzione senza precedenti della domanda finale di semiconduttori, dei prezzi bassi delle memorie e di un accesso ristretto al credito da parte dei nostri clienti”, dichiara Eric Meurice, direttore generale di ASML in un comunicato.

Il gruppo prevede per il quarto trimestre del 2008 ricavi tra i 450 e i 500 milioni di euro, contro i 530 milioni annunciati il 15 ottobre scorso. Anche nel primo trimestre del 2009 i ricavi sono visti in forte ribasso.

I clienti ASML devono affronatre la sovraproduzione, il calo dei prezzi delle memorie e le difficoltà a trovare finanziamenti a comparare macchinari che arrivano a costare fino a 30 milioni di euro all‘anno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below