Per Apple vendite deboli dei suoi Mac negli Usa

martedì 16 dicembre 2008 12:28
 

NEW YORK - (Reuters) - Apple ha registrato in novembre un calo di vendite anno su anno negli Usa per i suoi Mac, mentre per la rivale Microsoft le vendite di pc con il sistema Windows sono salite del 7%: è quanto ha riscontrato un'indagine Npd Group, che monitora la vendita al dettaglio.

Le vendite di desktop sono scese nel complesso del 20%, con le vendite di desktop con sistema operativo Windows scese del 15% e quelle di Mac del 38%.

Le vendite di notebook Apple tuttavia sono salite in novembre del 22%, rispetto al più 15% di computer con Windows.

"Per i portatili, c'è un piccolo valore aggiunto per i consumatori (nel comprare Apple). Per i desktop non ne sono così sicuro", ha commentato con Reuters l'analista di Npd Stephen Barker. "Secondo me la realtà è che gli iMac hanno bisogno di una rinfrescata".

Idc, che monitora le vendite di prodotti tecnologici, aveva detto nei giorni scorsi di aspettarsi per le vendite complessive di pc un calo il prossimo anno del 5,3% a 267 miliardi di dollari.

Apple e Microsoft non sono state raggiungibili al momento per un commento.

 
<p>Un MacBook Air, della Apple. REUTERS/Shannon Stapleton (UNITED STATES)</p>