Sony taglierà 8.000 posti di lavoro nell'elettronica

martedì 9 dicembre 2008 08:16
 

TOKYO (Reuters) - La giapponese Sony ha annunciato oggi l'intenzione di eliminare 8.000 posti di lavoro, ridurre drasticamente gli investimenti e uscire dalle attività deficitarie nel quadro di una ristrutturazione dalla quale si attende risparmi per 100 miliardi di yen (855 milioni di euro).

Gli 8.000 tagli rappresentano il 5% dei suoi 160.000 posti nel settore.

In ottobre il gruppo aveva accennato all'idea di chiudere alcuni impianti e ridurre le spese per fronteggiare il peggioramento delle prospettive economiche.

 
<p>Alcune Playstation 3 di Sony REUTERS/Kim Kyung-Hoon</p>