In migliaia su Facebook per chiedere dimissioni ministro sloveno

lunedì 8 dicembre 2008 14:19
 

LUBIANA (Reuters) - Più di 13.600 persone si sono radunate in un gruppo Internet che chiede che il "perenne ministro degli Esteri" sloveno Dimitrij Rupel si ritiri dalla vita politica.

Rubel, che è stato ministro degli esteri in diversi governi dopo l'indipendenza del 1991, si era attirato numerose critiche per essersi accordato con i partiti perché lo lasciassero al suo posto dal 2004 al 2008, periodo nel quale la Slovenia aveva la presidenza di turno della Ue.

Ora, nonostante sia un membro del partito di centrodestra, sconfitto alle elezioni, il suo quarto partito dal 1991, è stato nominato consigliere speciale per la politica estera dal nuovo partito di governo, il partito socialdemocratico, di centrosinistra.

Un giorno dopo l'annuncio, i suoi critici hanno dato vita al gruppo "Tutti contro Dimitrij Rupel" sul sito di social network Facebook.

 
<p>Il ministro degli Esteri sloveno Dimitrij Rupel. REUTERS/Bor Slana/Files (SLOVENIA)</p>