Polonia, auto a energia solare completa il giro del mondo

venerdì 5 dicembre 2008 11:03
 

POZNAN, Polonia (Reuters) - Un insegnante svizzero ha portato a termine oggi il suo giro del mondo a bordo di un'auto a energia solare, il primo della storia, e ha detto di sperare che la sua odissea di 52.000 chilometri ispiri le case automobilistiche a produrre modelli ecologici.

Louis Palmer ha lanciato il suo "taxi solare" contro un muro di blocchi di polistirolo nel segnare la fine del suo viaggio durato 17 mesi, tagliando il traguardo nei pressi della sede dove l'Onu sta discutendo questi giorni di temi ambientali, con il più alto funzionario delle Nazioni Unite Yvo de Boer di fianco, sul sedile del passeggero.

"Penso sia grandioso. Ha guidato intorno al mondo su questo veicolo quindi ha segnato un record mondiale", ha detto de Boer una volta sceso dall'auto a tre ruote bianca e blu, a cui è attaccato un rimorchio che trasporta 6 metri quadrati di pannelli solari.

"La macchina è andata come un orologio svizzero", ha detto Palmer, 36 anni, a conclusione di un viaggio che lo ha portato attraverso 38 paesi, interrotto solo da un guasto che lo ha costretto a fermarsi per due giorni dalla sua partenza da Lucerna a luglio del 2007.

E' passato per l'Europa, il Medio Oriente, l'Asia, l'Australia e l'America del Nord, ma non è potuto entrare in Giappone, dove è bandito l'ingresso di macchine con licenza svizzera.

"La gente ama l'idea di una macchina a energia solare", ha detto. "Spero che l'industria automobilistica lo venga a sapere ... e che produca auto elettriche in futuro".

Hanno fatto un giro sul taxi solare anche il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, il principe Alberto di Monaco, il regista di Hollywood James Cameron, il sindaco di New York Michael Bloomberg e il primo ministro svizzero Fredrik Reinfeldt.

La vettura, che ha una velocità massima di 90 chilometri orari, funziona a energia solare, ma Palmer aveva con sé anche una batteria per viaggiare di notte o nei paesi poco soleggiati, che ricaricava da fonti di energia del posto.

Il veicolo costa quanto due Ferrari, ma se prodotto in serie, ha detto Palmer, potrebbe costare intorno ai 10.000 euro, con 4.000 euro da aggiungere per i pannelli solari.

Palmer ha detto di voler ora tornare a casa. "Ho promesso a mia madre che sarei rientrato prima di Natale", ha affermato.

Ma ha già in programma per il prossimo anno un giro intorno al mondo in 80 giorni, con sei veicoli alimentati a energia idrica, geotermica ed eolica.

 
<p>Un veicolo solare guidato dallo svizzero Palmer arriva a Poznan. REUTERS/Kacper Pempel (POLAND)</p>