Cellulari, stampa: Samsung e Lg riducono stime vendite per crisi

lunedì 1 dicembre 2008 12:24
 

SEOUL (Reuters) - I produttori sudcoreani di telefoni cellulari Samsung e Lg hanno ridotto le stime per le loro vendite del 2009 a causa della crisi globale, secondo quanto scrive oggi il quotidiano finanziario Maeil.

Samsung, il secondo produttore al mondo di cellulari dopo Nokia, ha tagliato le previsioni di vendita per il prossimo anno di circa l'8% a 222,8 milioni di pezzi da quelle precedenti di 242 milioni, secondo quanto riferito dal quotidiano sudcoreano cha ha aggiunto che le vendite di Samsung per il 2008 vengono viste a 200,1 milioni di pezzi.

Il target di Lg per il 2009 è stato fissato attualmente a 105,6 milioni di pezzi -- un calo, rispetto alla precedente stima di 119 milioni, di circa il 12% -- secondo quanto riferito dal quotidiano, che ha detto anche che Lg dovrebbe vendere 100,1 milioni di telefoni quest'anno.

Samsung la scorsa settimana ha detto che il mercato globale dei telefonini potrebbe registrare una crescita a una cifra o addirittura negativa per il 2009.

La notizia giunge in un momento in cui la domanda globale di elettronica di consumo è in calo e i produttori di apparecchi elettronici sono in allarme per la contrazione del mercato.

 
<p>Un uomo parla al cellulare. REUTERS/Stringer</p>