Giudice olandese dà in affido bimbo "acquistato" su Internet

venerdì 28 novembre 2008 16:31
 

AMSTERDAM (Reuters) - Il bimbo belga "acquistato" su Internet da una coppia olandese che voleva adottarlo dovrà essere dato temporaneamente in affido. Lo ha stabilito ieri un tribunale olandese.

Secondo quanto riferito dai media, la coppia aveva acquistato lo scorso luglio il bimbo da una coppia belga di Ghent. Secondo una tv la cifra pagata è stata di 5-10.000 euro.

La coppia olandese ha smentito di aver pagato per il bimbo, dicendo alla tv olandese che il compenso riguardava i costi per la gestione della gravidanza dei suoi genitori.

Il tribunale della città olandese di Zwolle ha detto che la coppia ha infranto le leggi sull'adozione di bimbi stranieri, e che deve consegnare il piccolo alle autorità assistenziali.

Il Consiglio per la protezione dei bambini, parte del Ministero di Giustizia olandese, ha chiesto al tribunale di dare il bimbo in affido temporaneo sino a quando le autorità belghe non prenderanno una decisione sul caso.