Ue, da luglio sms dall'estero costeranno 11 centesimi

giovedì 27 novembre 2008 17:41
 

BRUXELLES (Reuters) - Dal luglio 2009 gli sms inviati dall'estero costeranno al massimo 11 centesimi.

Lo hanno deciso oggi i governi dell'Unione europea che hanno posto un tetto alle tariffe di sms e dati che si possono scaricare dai telefoni cellulari.

Il costo di un sms all'estero sarà massimo di 11 centesimi a fronte degli attuali 29, mentre per i dati il prezzo massimo all'ingrosso per megabyte è fissato in un euro.

"Vogliamo evitare i cosiddetti choc sulle bollette, quando qualcuno torna dalle vacanze e trova una brutta sorpresa", ha detto il ministro francese dell'Industria e del commercio, Luc Chatel.

I ministri hanno anche concordato sulla proposta della commissaria alle telecomunicazioni Vivianne Reding di obbligare gli operatori a calcolare il costo delle chiamate al secondo a partire dal 31esimo secondo, per colpire gli operatori che caricano un intero minuto.

Gli attuali tetti alle tariffe per le chiamate con i cellulari saranno in vigore fino al 2013.

 
<p>Un giovane manda un sms dal suo telefono REUTERS/Lee Jae-Won</p>