Crisi: Ericsson chiuderà centro Usa R&S,250 lavoratori a rischio

lunedì 24 novembre 2008 10:39
 

STOCCOLMA (Reuters) - Ericsson, produttore di attrezzature per le telecomunicazioni, ha dichiarato oggi che chiuderà il suo centro di ricerca e sviluppo a Warrendale, Pennsylvania, negli Usa, nel tentativo di ridurre i costi.

Si prevede che la chiusura sarà completata entro la fine dell'anno prossimo, e colpirà 250 lavoratori della più grande compagnia del mondo nel settore, ha dichiarato Tobias Gyhlenius, portavoce di Ericsson.

 
<p>L'AD di Ericsson Carl-Henric Svanberg in una conferenza stampa a Stoccolma. REUTERS/SCANPIX/Jessica Gow</p>