Usa, clienti in fila per accaparrarsi primi BlackBerry Storm

sabato 22 novembre 2008 16:07
 

NEW YORK (Reuters) - Centinaia di persone si sono messe in fila ieri davanti ai negozi di Verizon Wireless nella speranza di poter acquistare per prime il BlackBerry Storm, il primo apparecchio screen touch della canadese Research In Motion che punta a fare concorrenza all' iPhone di Apple.

Oltre 200 persone aspettavano per esempio davanti a un negozio non lontano dal centro di Manhattan, per poi essere in gran parte respinte dai commessi meno di un'ora dopo l'apertura perché gli apparecchi in vendita erano terminati. Per ristabilire la calma c'è voluto l'intervento della polizia.

Verizon, numero due Usa della telefonia, ha reso noto che altre centinaia di persone si sono messe in fila davanti ai suoi negozi della costa Est, precisando però di disporre di un numero sufficiente di telefoni per soddisfare le richieste.

Intanto, Vodafone Group, che controlla una parte del pacchetto di Verizon Wireless, ha reso noto giovedì scorso che ha problemi a soddisfare la massa di richieste per il nuovo Storm, venduto in Gran Bretagna già dal 14 novembre.

Come l'iPhone, lo Storm costa negli Usa 200 dollari, e l'abbonamento dura due anni. E' dotato, come l'apparecchio di Apple, di una fotocamera e di un lettore multimediale.

 
<p>La fila per acquistare il nuovo Blackberry Storm a New York. REUTERS/Brendan McDermid (UNITED STATES)</p>