Philips mette a punto "iPill" la pillola intelligente

martedì 11 novembre 2008 19:04
 

AMSTERDAM (Reuters) - Il gruppo olandese Philips ha messo a punto una "pillola intelligente" dotata di un microprocessore, batterie, collegamento radio senza fili, pompa e un "serbatoio" per le sostanze medicinali in grado di rilasciare il farmaco in una precisa zona del corpo.

Philips, uno di più importanti fornitori al mondo di apparecchiature sanitarie, ha detto oggi che la capsula "iPill" è in grado di capire in quale parte dell'intestino si trova grazie a un sensore che rileva l'acidità e di conseguenza è in grado di rilasciare le sostanze medicinali laddove servono.

Secondo quanto spiegato da Philips il rilascio dei medicinali per curare i disturbi dell'apparato digerente direttamente nel punto esatto in cui c'è il disturbo significa ridurre le dosi del medicinale, e di conseguenza minori effetti collaterali.

"iPill" è anche in grado di misurare la temperatura locale e di inviarla attraverso un dispositivo senza fili a un ricevitore esterno.

La compagnia intende presentare "iPill" all'incontro annuale dell'American Association of Pharmaceutical Scientists (Aaps) di Atlanta questo mese.

 
<p>Insegna Philips in un'immagine d'archivio. REUTERS/Las Vegas Sun/Steve Marcus</p>