Elettronica, Panasonic acquisirà Sanyo

venerdì 7 novembre 2008 17:00
 

TOKYO (Reuters) - Panasonic ha annunciato che acquisirà la più piccola rivale Sanyo Electric, puntando al primato nel settore dell'elettronica in Giappone.

L'acquisizione, che secondo un analista costerà circa 8,8 miliardi di dollari, rafforzerà la competitività di Panasonic nel settore delle batterie ricaricabili e delle attrezzature di energia solare, entrambi con forte potenziale di crescita.

Panasonic diverrà anche la seconda conglomerata del mondo con una importante divisione di elettronica dopo General Electric.

"Come risultato di questa fusione, Panasonic diverrà una società enorme, la Toyota del mondo degli apparecchi elettronici, e questo sarà un bene", ha detto Nagayuki Yamagishi, responsabile della strategia presso Mitsubishi UFJ Securities.

Fonti hanno riferito a Reuters nei giorni scorsi che Sanyo e Panasonic, che ha liquidità per 10 miliardi di dollari, hanno approvato in linea di massima l'accordo.

Panasonic, primo produttore di tv al plasma già noto come Matsushita Electric, vuole acquisire Sanyo per la sua posizione di leadership nel settore delle batterie ricaricabili, ampiamente utilizzate in telefonini, Pc, lettori musicali e per auto.

L'accordo consentirà a Panasonic di entrare anche nel mercato dell'energia solare. Sanyo è il settimo produttore mondiale di pannelli solari dietro rivali come la tedesca Q-Cells, la giapponese Sharp Corp e la cinese Suntech Power Holdings Co Ltd.

Panasonic è stata fondata 90 anni fa da Konosuke Matsushita. Sanyo è nata poco dopo la seconda guerra mondiale quando Toshio Iue, cognato e braccio destro di Matsushita, si mise in proprio.

 
<p>Un uomo guarda le tv al plasma Panasonic in un negozio di Tokyo. REUTERS/Kim Kyung-Hoon (JAPAN)</p>