Dell propone a dipendenti ferie non pagate per tagliare i costi

mercoledì 5 novembre 2008 09:47
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - La società produttrice di computer Dell ha chiesto ai suoi dipendenti di considerare l'opportunità di prendere cinque giorni di ferie non pagate nell'ambito dei suoi sforzi per tagliare i costi, di fronte ad una debole domanda globale. L'azienda è verso la conclusione di un piano di tagli di 8.900 posti.

L'amministratore delegato Michael Dell ha annunciato la nuova proposta ai dipendenti con una mail lunedì scorso.

Ieri ha detto di aspettarsi un'ulteriore consolidamento nell'industria tecnologica, ed ha incoraggiato le società ad uscire dalle turbolenze finanziarie concentrandosi su consistenti ritorni, ripensando agli affari ed agli investimenti.

"Restare storditi nell'immobilismo è esattamente la cosa sbagliata da fare ora", ha detto nel corso di una conferenza a San Francisco, aggiungendo che l'azienda sta investendo nel cosiddetto "cloud computing" (aggregati di più computer ndt) per fornire servizi attraverso il web.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Brendan McDermid</p>