Nokia si rafforza nei paesi emergenti, licenzierà 600 persone

martedì 4 novembre 2008 13:04
 

HELSINKI (Reuters) - Nokia si concentra sui Paesi emergenti, visto che i mercati più maturi rallentano via via, e annuncia 600 licenziamenti nelle divisioni marketing e ricerca.

Il colosso finlandese ha detto che taglierà 450 teste nel marketing e 130 nella ricerca, divisione che complessivamente impiega 650 persone, nell'ambito della riorganizzazione partita all'inizio dell'anno. Nokia ha circa 58.500 dipendenti in tutto il mondo.

Dei 650 destinati a rimanere a casa, massimo 200 lavorano attualmente in Finlandia.

Quanto ai Paesi emergenti, Nokia ha lanciato oggi 7 nuovi cellulari e alcuni servizi internet che dovrebbero aiutarla a rafforzare le proprie posizioni in quelle aree di sviluppo.

Alle 12,50 il titolo guadagna il 3% a 12,96 euro, in linea con l'andamento dello Stoxx dei tech europei.

 
<p>Il Centro Ricerca e Sviluppo del colosso Nokia a Helsinki. REUTERS/Bob Strong (FINLAND)</p>