Apple, se ne va top manager che sviluppò l'iPod, dice Wsj

martedì 4 novembre 2008 10:02
 

(Reuters) - Uno dei top manager di Apple, che ha lavorato all'iPod, ha deciso di lasciare la società e il suo posto verrà preso da un ex dipendente della Ibm, secondo quanto scrive il Wall Street Journal.

Tony Fadell, vice-presidente senior della divisione iPod di Apple e uno dei membri della squadra che ha messo a punto l'iPhone, ha deciso di lasciare l'azienda citando motivi personali ma potrebbe mantenere il ruolo di consulente, secondo il quotidiano che ha citato persone vicine alla vicenda e che ha aggiunto che Fadell verrà sostituito da Mark Papermaster, ex Ibm.

Papermaster, che ha lavorato alla Ibm negli ultimi 26 anni, era membro della squadra Integration & Values dell'azienda dal 2006.

Ibm ha fatto causa a Papermaster la scorsa settimana proprio per impedirgli di andarsene alla Apple, sulla base di un accordo che gli proibiva di accettare un'offerta di lavoro da parte di un'azienda concorrente prima che fosse passato un anno da quando aveva lasciato Ibm.

Non è stato possibile raggiunge né Apple né Ibm per un commento.

 
<p>Una presentazione dedicata all'iPod nano. REUTERS/Punit Paranjpe</p>