Nasa presenta nuovo veicolo di esplorazione lunare

lunedì 27 ottobre 2008 17:12
 

BLACK POINT, Stati Uniti (Reuters) - L'agenzia spaziale americana ha presentato ieri il suo nuovo veicolo lunare, che punta a trasformare l'esplorazione spaziale consentendo agli astronauti di coprire ampie distanze senza le ingombranti tute quando torneranno la prossima volta sul satellite, entro il 2020.

Un'équipe di scienziati sta sottoponendo a test il veicolo -- che si chiama ufficialmente "Small Pressurized Rover Concept": un mezzo di piccole dimensioni e dal design futuristico montato sui sei coppie di ruote -- in una zona rocciosa e brulla dell'Arizona del nord, scelto proprio per la rassomiglianza con la superficie lunare.

"Questa è la prossima generazione delle esplorazioni lunari", dice Doug Craig, manager di programma della Nasa, mentre un astronauta compie un giro di prova sul rover.

Il veicolo può viaggiare a una velocità di 10 chilometri l'ora. Fa parte di una gamma di sistemi ed equipaggiamenti che la Nasa sta sviluppando per il previsto prossimo ritorno sulla Luna, nel prossimo decennio.

L'agenzia spaziale spera di costruire una base permanente con presenza umana sulla superficie lunare come preludio alle successive missioni su Marte.

Il nuovo rover è il discendente di quelli utilizzati nelle missioni Apollo nei primi anni 70, quando gli astronauti in tuta spaziale viaggiavano per brevi tratti su veicoli scoperti che somigliavano a jeep.

Il nuovo veicolo ha invece una cabina pressurizzata e monta sedili di pelle e cuccette., dove gli esploratori possono restare fino a due settimane, percorrendo distanze massime di un migliaio di chilometri.

 
<p>Small Pressurized Rover Concept, il nuovo veicolo di esplorazione lunare della Nasa. REUTERS/Tim Gaynor (UNITED STATES)</p>