Symbian, vogliono unirsi a piattaforma anche Visa, Huawei, Arm

martedì 21 ottobre 2008 12:03
 

HELSINKI (Reuters) - L'azienda britannica per la progettazione di microchip Arm, la rete di carte di credito Visa, la compagnia di alta tecnologia cinese Huawei e altri nove marchi hanno detto oggi di voler far parte della piattaforma Symbian Foundation, per avere accesso gratuito al suo software.

Dallo scorso giugno, 52 compagnie hanno dichiarato di aver in piano una partecipazione alla fondazione, compresi tutti i grandi produttori di telefonia mobile -- secondo quando ha riferito AT&T in una nota -- dando del filo da torcere ad Android di Google nella battaglia alla leadership sul mercato dei programmi per cellulari nei prossimi anni.

Nokia, primo produttore di cellulari al mondo, ha detto lo scorso giugno che rileverà le quote di altri azionisti del produttore britannico di programmi per smartphone Symbian, per un valore di 410 milioni di dollari, e che renderà gratuite le royalty del suo software per altri produttori di telefonia mobile, in risposta ai nuovi concorrenti.

Nokia donerà le quote di Symbian all'organizzazione non-profit, la Symbian Foundation, per creare insieme a operatori telefonici, costruttori di chip, aziende di comunicazione e ai più grandi produttori di cellulari la piattaforma open-source.

Secondo Nokia, la Symbian Foundation è la via che consente più rapidamente di portare nuovi prodotti sul mercato. I membri della fondazione inoltre evitano di pagare sviluppatori esterni.

I piani della compagnia scandinava prevedono il lancio del primo software di Symbian Foundation per il prossimo anno, ed entro giugno del 2010 la presentazione di una piattaforma completamente rinnovata.

 
<p>Presentazione della joint venture Symbian tra Ericsson, Motorola, Nokia e Psion. REUTERS/Michael Crabtree</p>