Usa finanzia studio per sistema di difesa spaziale missilistico

sabato 18 ottobre 2008 11:22
 

WASHINGTON (Reuters) - Il Congresso Usa ha approvato un finanziamento di cinque milioni di dollari per uno studio indipendente su un possibile sistema di difesa missilistico spaziale, un possibile passo verso quello che era stato battezzato "Guerre Stellari".

Lo stanziamento è stato inserito in un provvedimento chiamato 2009 Defense Appropriations, firmato dal presidente George W. Bush lo scorso 30 settembre.

Aziende appaltatrici della difesa americana come Lockheed Martin, Boeing e Northrop Grumman potrebbero essere gradi beneficiarie di questo passo verso un sistema di difesa spaziale.

Lo scorso anno, il Congresso aveva respinto una richiesta analoga da 10 milioni di dollari tra le preoccupazioni che potesse portare ad una corsa al riarmo dello spazio.

L'amministrazione Bush ha rilanciato la proposta di un finanziamento da 10 milioni di dollari quest'anno per iniziare un test in questa direzione. I cinque milioni di dollari stanziati permetteranno al Pentagono di ingaggiare uno o più enti per verificare la fattibilità e la convenienza di aggiungere degli intercettatori basati nello spazio al numero crescente di missili intercettatori che gli Usa hanno sul suolo e in mare.

Il sistema è studiato in modo da abbattere missili balistici in ogni fase del loro volo

 
<p>Immagine d'archivio del lancio di un missile da difesa Usa. REUTERS/Ballistic Missile Defense Organization/Files RC/SV</p>