Cinema, in uscita il film tratto dal videogame "Max Payne"

giovedì 16 ottobre 2008 17:27
 

LOS ANGELES (Reuters) - Uscirà nelle sale statunitensi il prossimo fine settimana il film "Max Payne", l'ultimo di una serie di adattamenti cinematografici di videogame di successo.

E' Mark Wahlberg l'interprete del poliziotto a caccia dell'assassino di sua moglie e del suo bambino, nella pellicola in stile noir che segue le orme delle versioni per il grande schermo di altri videogiochi come "Tomb Raider", con Angelina Jolie, un grande successo commerciale ma criticato dagli appassionati del gioco.

"Le versioni cinematografiche dei videogame non sono adatte a chi è debole di cuore", ha detto il regista di "Max Payne" John Moore, aggiungendo che le opinioni sul suo film sono finora contrastanti.

"Se leggete i blog troverete molti 'pollice verso' da parte dei giocatori".

"Max Payne" è il secondo adattamento cinematografico distribuito da 20th Century Fox, dopo "Hitman" che ha riscosso lo scorso anno un enorme successo con 100 milioni di dollari di incasso.

Fox sta anche sviluppando un film basato sul gioco per Pc di Electronic Arts "The Sims" e sta lavorando con Capcom e Hyde Park Entertainment a "Street Fighter: la leggenda di Chun Li" e al nuovo gioco "Street Fighter IV".

Videogame stimolanti con una buona trama, belle storie e personaggi interessanti, sono uno sbocco naturale per gli sceneggiatori di Hollywood, come ha detto il produttore del film "Street Fighter" Patrick Aiello.

"La chiave per la realizzazione di un buon film è portare sullo schermo qualcosa che la gente non ha ancora visto", ha detto David Hayter, voce di Solid Snake nel gioco "Metal Gear Solid" e sceneggiatore del film "X-Men" che sta ora lavorando alla realizzazione della versione cinematografica del gioco d'azione "Lost Planet".

"Se metti (il pubblico) di fronte a cose che hanno già visto nel videogioco, non stai offrendo molto, perché possono sempre tornare a casa e giocare, muovendo il personaggio proprio come desiderano", ha aggiunto Hayter.

Arad Production, che in partnership con Capcom e Warner Bros. Pictures sta lavorando all'adattamento per il grande schermo di "Lost Planet", ha in cantiere anche l'adattamento di "EverQuest" di Sony Online Entertainment, "Uncharted: Drake's Fortune" di Sony Computer Entertainment America, "Mass Effect" di BioWare e "Pac-Man" di Namco Bandai.

 
<p>Chris O'Donnell (sinistra) e Mark Wahlberg alla presentazione del film "Max Payne" a Hollywood, California, il 13 ottobre 2008. REUTERS/Mario Anzuoni</p>