Viaggi e vacanze? Sempre più italiani li organizzano online

martedì 14 ottobre 2008 18:24
 

ROMA (Reuters) - Sono aumentati rispetto allo scorso anno gli italiani che quest'estate sono ricorsi al web per organizzare le proprie vacanze, in cerca probabilmente di offerte vantaggiose e risparmio.

Secondo uno studio dell'istituto di ricerca Nielsen Online, nei mesi di luglio e agosto 2008 oltre il 60% degli internauti italiani ha utilizzato la rete per organizzare i propri viaggi, visitando almeno un sito legato al turismo online, il 23% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

"Se rinunciare alle vacanze è difficile anche in momenti di forte recessione come quello che sta attraversando il nostro paese, quello che emerge è la ricerca sempre più spiccata di soluzioni per risparmiare: vacanze più brevi e scelta di pacchetti vacanze meno cari", commenta Ombretta Capodaglio, marketing manager di Nielsen Online.

Nell'articolato mercato del travel online troviamo agenzie di viaggio virtuali, siti per il trasporto aereo, ferroviario e su strada e siti per la ricerca e prenotazione di hotel.

Nei mesi estivi -- secondo Nielsen -- in media 9 milioni di italiani hanno visitato almeno una volta un'agenzia virtuale, più di un terzo di chi ha navigato in Internet nel corso del mese, con TripAdvisor e Priceline Network che hanno registrato, tra i portali della stessa categoria, il maggior numero di accessi, cresciuti rispettivamente del 67% e del 36% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Aumentano significativamente anche le visite ai siti delle compagnie aeree (+28%) e di quelli di agenzie viaggi online e hotel (entrambi a +20%).

"Organizzare online le proprie vacanze consente un risparmio notevole: si risparmia tempo, potendo navigare sui siti di viaggi online in qualsiasi momento della giornata ed evitando le code in agenzia e si risparmia denaro, grazie alle sempre più numerose offerte, dai last minute e dalle formule roulette alle offerte per i single o per i più giovani", ha affermato Capodaglio.